Conall

BILANCIO POSITIVO PER VITI RACING NEL CAMPIONATO ITALIANO ACI KARTING

Home  |  News   |  BILANCIO POSITIVO PER VITI RACING NEL CAMPIONATO ITALIANO ACI KARTING

BILANCIO POSITIVO PER VITI RACING NEL CAMPIONATO ITALIANO ACI KARTING

Nell’ultima prova di Val Vibrata, Palomba è vice-campione italiano, D’Attanasio in KZN Under e Nalon in KZN Over vincono gara2 e concludono al terzo posto nelle rispettive graduatorie.

Conclusione positiva per Viti Racing nel Campionato Italiano ACI Karting, dove non sono mancate le soddisfazioni sui tre fronti nelle categorie KZ2, KZN Under e KZN Over. A Val Vibrata si è disputata una prova di alto spessore agonistico, dove gran parte dei piloti assistiti da Viti Racing hanno recitato un ruolo di primo piano e in predicato di aggiudicarsi i titoli tricolore.

In KZ2 è stato Giuseppe Palomba al debutto su BirelArt-Tm a presentarsi anche nell’ultima prova del Campionato Italiano fra i maggiori favoriti, fin dalle prove di qualificazione dove Palomba ha potuto ottenere un ottimo terzo tempo assoluto e poi rivelarsi il migliore nelle manche tanto da presentarsi in pole position per la prima finale. Purtroppo è sfumata la vittoria in gara1 per una serie di piccoli inconvenienti di setup ed è sfumata anche la possibilità di agguantare il titolo italiano. In gara2 Palomba ha agguantato il podio con un secondo posto che lo ha confermato, come lo scorso anno, vice-campione. L’obiettivo di essere stato ancora fra i maggiori protagonisti è stato raggiunto, rimane il rammarico per non aver raggiunto il titolo italiano. L’appuntamento è sicuramente rimandato al prossimo anno, ma ancor prima un’altra bella sfida sarà al prossimo Mondiale del 22 settembre a Lonato.

Fra i piloti assistiti da Viti Racing in KZ2 a Val Vibrata, fra i migliori anche Antonio Piccioni, su DFM-Tm, autore di una incredibile rimonta 18 posizioni in gara2 dalla 22ma posizione di gara1 per ritiro, al sesto posto di gara2. Bene anche Davide De Marco, su KR-Tm, nella top-ten in tutte e due le finali.

In KZN Under Filippo D’Attanasio, su Formula K-Tm, si è confermato uno dei maggiori pretendenti al titolo, ma in gara1 ha pesato il terzo posto dopo essere stato in lotta per la vittoria. Il successo D’Attanasio lo ha poi ottenuto in gara2, piazzamento che gli ha permesso di terminare terzo in campionato.

In KZN Over l’altro grande protagonista assistito da Viti Racing è stato Riccardo Nalon, su Parolin-Tm, anche questi il lotta per il titolo fino all’ultimo. Anche Nalon ha sfiorato l’impresa, ma in una combattutissima gara1 è stato costretto alla settima posizione. La bella vittoria in gara2 non ha permesso a Nalon di risalire in campionato e si è dovuto accontentare della pur positiva terza posizione finale.

In gara in KZN Over anche Renato Massacci su CRG-Tm si è messo in luce con il 12mo posto in gara2 al termine di una bella rimonta dopo il ritiro accusato in gara1.

Le classifiche:

Campionato Italiano KZ2: 1. Cunati punti 161, 2. Palomba 131, 3. Iacovacci 120.

Campionato Italiano KZN Under: 1. Cesari punti 142; 2. Tolfo 135; 3. D’Attanasio 111.

PREV

LA PIOGGIA DI ADRIA IMPEDISCE LA CONQUISTA DEL PODIO A GIUSEPPE PALOMBA NELLA QUARTA PROVA DEL CAMPIONATO ITALIANO IN KZ2

NEXT

SODDISFAZIONE DI VITI RACING PER IL GRAN LAVORO SVOLTO NEL CAMPIONATO DEL MONDO FIA KARTING A LONATO

LEAVE A COMMENT